Solo coloro che sono abbastanza folli da voler cambiare il mondo …lo cambiano davvero!Just another WordPress.com site

Incontro con l’autrice Annarita Briganti a Milano, nella sua casa editrice Cairo,  per il  suo ultimo libro “L’amore è una  favola”

4 novembre 2015

Parlando di sentimenti e non solo ……

12187784_10153708482658766_6925019794289907782_n

Un incontro informale nella stanza del direttore editoriale  Marco Garavaglia con blogger  giornaliste/i  e scrittrici/scrittori  invitati da Annarita Briganti.

Personalmente molto contenta di essere nel gruppo soprattutto perché , a parte la casa editrice specialistica della mia amica Marilena  e pur avendo pubblicato qualche mio libro con una casa editrice romana, di fatto non avevo varcato ancora la soglia di una vera casa editrice così nota e  l’emozione è stata  veramente forte  e piacevole.

Annarita Briganti è proprio così come la si vede solare e disponibile a svelare , svelandosi,  attraverso  il suo secondo romanzo  la ricerca di un amore esclusivo di   Gioia , già protagonista del suo primo romanzo  “Non chiedermi come sei  nata”.

Risponde alle nostre numerose domande con gentilezza e competenza,  con  uno sguardo delicato e introspettivo che  le è  peculiare  e ci parla un po’ di tante cose e di tanti aspetti che trasversalmente attraversano  il suo romanzo così come  in qualche modo anche la sua  vita.

Ci parla del debutto , il prossimo 23 novembre al Teatro Alfieri di Torino,  del suo primo libro  che sarà messo in scena, con un suo adattamento teatrale  e ci racconta come sia molto piaciuto il suo testo  per  quel  movimento  emotivo interiore  che si coglie  nei  numerosi  dialoghi  tra i personaggi .

Ci dice molto anche della sua precarietà di giornalista in tanti anni di lavoro e di quanto proprio ora , in questo momento storico, sia importante cominciare a dire  che la precarietà  non va bene e Annarita  lo dice “chiaro e forte”  anche nel suo romanzo quando scrive che : “ la  precarietà professionale è entrata in camera da letto. Da  intellettuali precari  a precari sentimentali  è un attimo.”

Senza svelare troppo della trama ovviamente , si può dire che in questo secondo romanzo si tocca anche il tema della violenza sulle donne  pur predominando quello della ricerca  dell’amore  senza cadere mai nelle banalità  bensì  quasi ad  esortare  le lettrici e i  lettori    a  “prendersi sul serio con leggerezza”  perché   “le relazioni  vanno prese sul serio”  come ci dice  l’autrice  .

E’ un romanzo molto autobiografico , in cui si parla di un trauma,  e   “Gioia è molto più forte  di  me “ dice l’autrice   , anche se personalmente   credo che  è proprio nello svelarsi  e  attraverso le  proprie fragilità , così come fa appunto Annarita  si dimostra la propria forza interiore e morale.

Si parla di tanti argomenti perché ad Annarita piace spaziare sempre con leggerezza  e tanta competenza  , dall’Arte  al mondo dell’editoria e del giornalismo, dal suo modello di riferimento  l’americano  Jonathan Franzen   “uno dei  miei scrittori preferiti”    alla   teoria  “holdiana “  dei punti di vista  sino al parlare di sentimenti  e di come sia importante sognare , così come perdonare senza dimenticare e trasformare i sentimenti negativi  perché  “tutto passa ma tutto resta”.

Con  Annarita abbiamo un prossimo appuntamento  già segnato in agenda  , in quanto con il mio libraio Marco Cereda,  della Libreria Il Gabbiano di Trezzo sull’ Adda, abbiamo organizzato di averla come  gradita ospite il prossimo 25 novembre  alle h. 21  per la presentazione di questo secondo romanzo  e  sarà una vera e propria  “GIOIA”  (doppia a questo punto…) per me e per chi sarà presente all’incontro.

Ringrazio  nuovamente Annarita e tutte le amiche e gli amici del gruppo organizzato  per oggi pomeriggio  per questa bella e stimolante opportunità.

Alla prossima e  “buoni libri”  a  tutti!

12195780_10208040896248889_415701259743065022_n

Stefania Cavallo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: