Solo coloro che sono abbastanza folli da voler cambiare il mondo …lo cambiano davvero!Just another WordPress.com site

Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi

 Rutger-Hauer-Roy-Batty-Blade-Runner

“Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi, navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire.”

Questo è il famoso monologo finale del film Blade Runner ( Ridley Scott  1982 ,  USA) pronunciato da   Rutger Hauer/alias Roy Batty  e che verrà ricordato spesso con l’incipit “Ho visto cose “  quando si parla del film .

In realtà questa rievocazione del  “Ho visto cose”   viene utilizzata anche quando ci si trova di fronte a dinamiche  che in qualche modo ti spiazzano  e  di cui  non immagineresti mai l’esistenza , se non facendone  esperienza diretta e dolorosa  .

A me è capitato con la vicenda della comunicazione della chiusura del Circolo ACLI di Masate  anche perché parte  in causa , diretta e indiretta, in quanto mio marito è occupato come gestore  in questo luogo da circa un anno e mezzo .

Ho letto le dichiarazioni pubbliche  sul media locale  a questo proposito  e trovo il tutto molto triste  soprattutto sul piano  umano  e  per ciò che questo luogo ha rappresentato nel tempo per questa comunità .

Trovo tutto molto triste e squallido perché al di là delle parole , dei  “rumors” dei tesserati    ACLI  e di chi ti dice  “mi dispiace” o “come mai”, perché è come se in realtà restino ancora dei punti poco chiari e non esplicitati , per quanto mi riguarda l’unica persona  “lesa” in questa faccenda è e sarà mio marito  che al 30 settembre abbasserà quella saracinesca e si troverà a 60 anni di nuovo a cercare un lavoro .

Certo il Circolo , definito “dinamico” , si sposterà in altra sede  (come se poi questo fosse solo un dettaglio…)  ma  non si è  in alcun modo  pensato di trovare qualche alternativa per il gestore Signor Marco il quale  comunque  certo si sta guardando attorno , ma è ben consapevole delle difficoltà che lo aspettano  alla sua età.

Ho letto di  “progetti di integrazione “  del Circolo  ACLI di Masate , molto “dinamico”,  e  certamente  mi sento da sempre vicina alla questione dei profughi , ma mi domando se non occorra però una maggiore giustizia  in questo momento nel bilanciare tutto  questo con chi , come nel caso del Signor Marco, vedrà invece nuovamente la sua vita  “disintegrata”  dal 30 settembre , no?

Come si può , mi domando,    pensare che tutto si metta a posto solo comunicando i propri progetti , dando l’idea che sia tutto risolto ,  che per diverse persone  e per gli stessi tesserati ACLI   tutto si risolverà  con una  nuova sede , in un posto non ben definito, e non si considera che ci sarà una sola persona  che  sarà  “lasciata a casa” senza il suo lavoro  e non per sue responsabilità e suoi demeriti ?

Come lo si spiega questo? Come lo spiegherà a suo figlio il Signor Marco ?

Non mi piace questa imbarazzante  indifferenza  che percepisco e non mi piace che si possano trattare così le persone  e ritengo molto grave che non ci sia alcun “motus”  di ribellione  o di  ricerca  di soluzioni  da parte di chi frequenta  assiduamente il luogo, questo al di là  di chi lo gestisca .

Ci sono diversi piani di lettura di questa faccenda e spesso si tende per superficialità  a confondere il tutto e a  “confondere le acque”  e questo è un altro aspetto che ritengo molto offensivo dell’intelligenza delle persone e di chi  ci mette anima e cuore in quello che fa da un anno e mezzo a questa parte  .

Stefania Cavallo

 

26 luglio 2015

 

 

 

 

   

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: