Solo coloro che sono abbastanza folli da voler cambiare il mondo …lo cambiano davvero!Just another WordPress.com site

UN COMUNE PIU’ VICINO ALLE PERSONE!

Progetto  nuova lista civica Ripensare Basiano  2014-02-08_21-38-29-1-1

Mi fa piacere cominciare a ricevere  lettere via mail di basianesi  che  esprimono  qualche  speranza , insieme ad un personale  vissuto di disagio,   rispetto  alle  forti  aspettative  di un cambiamento  di sguardo   in paese   orientato  ai bisogni reali delle persone .

Ad esempio sul fronte della popolazione più anziana e malata  il cui impegno   grava spesso   sulla famiglia  stessa  e in alcuni casi  sui figli singoli,  con tutto ciò che ne consegue sia sul piano  economico  che sul piano  emotivo  e  psicologico.

Mi hanno scritto : “A me non interessa un comune dove al primo posto ci siano  le squadre di calcio, ma voglio un comune che sia vicino alle persone in tutto” …. e mi hanno incitato a non mollare!  Personalmente non  mollerò,  il mio sguardo e sforzo in questo momento sarà attivarmi   al massimo  per tutti basianesi che non sono stati mai ascoltati  e di cui nessuno si sta occupando .

Da tempo ricevo lettere da tutta Italia  di varie umanità e cosiddetti  “casi umani”  di cui nel mio piccolo mi sono fatta carico, creando una rete di aiuto anche attraverso l’ utilizzo virtuoso del web,   e a cui ho cercato di dare un aiuto soprattutto morale ed emotivo;  mantengo corrispondenze con donne  e  uomini  che  hanno perso il lavoro  e la dignità ; ricevo mail di donne maltrattate ; ricevo mail di persone over 50  che si sono ammalate gravemente  e che sono state dimenticate da tutti, anche dai loro familiari più stretti.

Questa umanità non può  restare “invisibile”  e bisogna farsene carico e occuparsene  in maniera  competente  e seria . Si tratta di problematiche  sempre più ricorrenti  che  anche se   cacciate dalla finestra rientreranno   più vigorosamente  dalla  nostra  porta e allora  …..CHE FARE?

In questo ambito credo proprio che  il giusto  approccio  al sociale   sia quello che  intendo  ripercorrere e proporre , occupandomi   di  tutte   queste questioni,   avvalendomi   di  “buone pratiche”  e di esempi tratti da quei comuni  virtuosi  che  rappresentano  modelli di riferimento  importanti  e dove  le persone , i cittadini    sono la priorità delle priorità nella  propria  agenda  politica quotidiana.

Stefania

24 febbraio 2014

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: