Solo coloro che sono abbastanza folli da voler cambiare il mondo …lo cambiano davvero!Just another WordPress.com site

Questione di genere…….questione di  feeling!!!

Stefania alla Torre FAro

In questi giorni è un po’ vero, come dice  la giornalista e scrittrice  Lorella   Zanardo ,  che in  diversi, forse in molti,  sono saliti  sopra il  carro  della difesa  di genere ,  per  le  donne,   e contro   le   recrudescenze  di   un certo   maschilismo strisciante e sotterraneo ma ancora molto vivo e presente nella nostra cultura, no?

E’ vero comunque che a un uomo,  scrittore, manager ,  medico ,  sindacalista o politico    non   chiederesti mai   “come riesce a conciliare la sua vita privata col suo lavoro  e  come gestisce  il tempo  con la sua famiglia, sua moglie e i suoi figli?”  mentre   se  l’interessata   è una donna   è evidente che queste domande diventino d’obbligo, la norma .

In effetti , ho pensato quando a me  fosse  capitato invece di  pormi in maniera un po’ trasgressiva  rispetto a questo tipo di cultura fatta di stereotipi  di genere  e di come  in realtà  sia riuscita, in particolare,  una volta a porre una domanda  “trasgressiva”  , nel senso di cui sopra,  nell’ambito di una convention  aziendale  con le eccellenze  italiane  in  ambito  Qualità , un anno fa circa  ……..sì ,s ì    mi sono ricordata quando  dopo la bellissima testimonianza di  Oracio Pagani , il mitico imprenditore italo-argentino della Zonda , le supercar  di lusso,  molto  coinvolta dalla sua narrazione  “imprenditoriale” singolare   ,  con il   richiamo  all’importanza delle  sue umili origini  e il ricordo dei suoi genitori  , in particolare la figura della madre un po’  artista nel disegno , e nel  dire che ogni decisione  nel suo lavoro era  sempre  condivisa  con  sua moglie e i suoi   figli  …….al momento delle domande  ho voluto chiedergli   appunto  più o meno questo   : ” Dottor Pagani  lei ha parlato molto dell’importanza delle sue origini   per spiegarci poi il suo successo imprenditoriale ……ma anche il ruolo della  sua famiglia  nella sua quotidianità  sembra essere  decisivo  , vero ? Non è poi così scontato nel suo tipo di mondo , no? “ .   Pagani  fu  gentilissimo e mi rispose    con molta normalità .

Bene, mi ricordo   che  appena dopo,   qualcuno   mi fece   notare di  aver posto una domanda così  “diversa”  dal   contesto , ma azzeccata ,  e  credo sia piaciuto a tutti aver scoperto  in Pagani   uno stile   di leadership , senz’altro di successo,  ma soprattutto  più di tipo “emozionale”  e   che coniugasse   in una sintesi  eccezionale   i   generi  ,   culturalmente   ben bilanciati  e  con uno sguardo  assolutamente  innovativo.

Ripensandoci   meglio   oggi  , ho capito anche  che  è stato proprio  grazie al Signor   Oracio  Pagani  col suo racconto , col suo “essere” , col suo “rompere gli schemi” di genere  che in quell’occasione    mi aveva  facilitata in questo  passaggio   dalla dimensione  più tecnica  e fredda  , del manager classico  (stereotipo anche questo, no?) ,  a quella più  emotiva  del   “ leader  emozionale e umanistico” a tutto tondo  .

La morale di questo piccolo aneddoto personale  è la seguente :  non smettere mai di mettere al centro  delle questioni importanti ,  la questione  di genere  e  delle pari opportunità  per le donne,  ma non solo!  Quindi, un lavoro culturale  che non può essere   delegato  solo  alle   donne  ma  deve  contestualizzarsi  e concretizzarsi   soprattutto  col   supporto degli uomini   e della società  tutta ……..credendoci  !!!!

(dal mio blog LAVORATORI ACROBATI  si può recuperare  quell’evento   con protagonista il Signor Pagani e di cui scrissi : https://stefaniacavallo.wordpress.com/wp-admin/post.php?post=587&action=edit)

Stefania

4 febbraio  2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: