Solo coloro che sono abbastanza folli da voler cambiare il mondo …lo cambiano davvero!Just another WordPress.com site

GIORNATA INTERNAZIONALE  DELLE DONNE

DONNE CHE   (R )  ESISTONO NELLA CRISI

Lavoro  , Vita , Poesia e Metafore al femminile

READING DI STEFANIA CAVALLO

Un’altra   giovane donna  di cui ho parlato e letto:

ANNA MARIA CANTARELLA   e la lettera aperta alla Fornero  :

 

“Mia madre non piange”   

 

DIAPOSITIVA   5   ANNA MARIA CANTARELLA   «MIA MADRE  NON PIANGE»

 Cantarella

 

La Dottoressa  Anna Maria Cantarella  durante il suo intervento  nella trasmissione Piazza Pulita di Santoro    ha ridato senso  e valore  alle parole  solidarietà, equità e sacrificio .

 Non me la sono dimenticata  questa  giovane  donna  che ho anche avuto poi modo di incontrare  personalmente  al binario 21 della stazione centrale di Milano , mentre portava  generi di prima necessità   ai lavoratori  dei wagon-lits ,  come umile  e autentica  componente della società civile . Mi ricordo ancora gli scambi  di  solidarietà e simpatia tra lei e Carmine Rotatore  e i libri che in regalo gli aveva passato  facendoglieli arrivare con  il cestino  che saliva  sino in alto  per dare ai tre   della Torre anche  un po’ di letture  e di   “pane culturale “ , perché in certi momenti  difficili     si può “resistere”  soprattutto così . Anna Maria  mi ha raccontato  della sua partecipazione  al movimento della agende rosse  di Falcone e Borsellino  e di questo suo impegno  civile  e appassionato  di  lotta   alla Mafia .

 

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=m4T6Z3ImCgo

Ricordo molto bene alcuni passaggi  della sua lettera aperta al Ministro Fornero  in riferimento  alle lacrime che sua madre non verserà , come fece invece   la Fornero  in un suo pianto famoso e pubblico in occasione del  tanto “ criticato”  provvedimento  sulle pensioni  a governo  tecnico appena insediato .  Parla della madre coltivatrice diretta al sud  che compirà 60 anni nel 2013  , ma non potrà andare in pensione  a 61 anni come previsto,  ma a 63 e mezzo  e non piangerà lacrime inutili  .

La madre  di  Anna Maria Cantarella lavora nei campi da quando aveva 10 anni   e sono 50 anni che lavora  con la schiena spezzata  dal duro lavoro  .  Se la meritava o no la sua agognata pensione  ?  Dice la Cantarella rivolgendosi alla Signora Ministro  .

 

Oggi , appunto,  sua madre ha la schiena distrutta e la sua piccola azienda  agricola  è in crisi! 

 

“Una donna del sud non è avvezza al pianto e con sacrificio e rabbia continua a zappare  la sua amara terra , e io  continuerò a portare dentro il mio cuore  la sua rabbia. Non provo nessuna pena per lei Signora Ministro  e sono profondamente indignata e l’indignazione è il sentimento  che segnerà le mie scelte e azioni future  ”  .   Terminerà   dicendo   così   “Sono dottoressa anch’io , sono laureata in Giurisprudenza  , grazie ai sacrifici dei miei genitori  e vorrei davvero fare piazza pulita di quelle persone  che si riempiono la bocca di parole come equità-solidarietà-sacrificio , ostentando empatia e lacrimando quando occorre.   Vorrei fare  piazza pulita   di persone come lei Signora Ministro  che stanno cancellando  il sogno dell’operaio che vuole il figlio  dottore .  Con profonda disistima e nessuna solidarietà “.

 Con grande stima  e solidarietà  per te e tua madre  ……. cara Anna Maria !

 

Stefania

Annunci

Commenti su: "ANNA MARIA CANTARELLA «MIA MADRE NON PIANGE»" (2)

  1. Anna Maria ha detto:

    Grazie di cuore Stefania.

  2. Cara Anna Maria grazie a te . In questi giorni sta uscendo il mio nuovo libro e vi ho inserito anche il testo di questo Reading . Il titolo è “Istruzioni per l’uso anti-crisi e mutuo aiuto” di Stefania Cavallo Collana Orientamenti Ed. La Sapienza Roma . Da settembre terrò presentazioni un pò in giro , da chi mi inviterà . In programma c’è Novara nell’ambito della Festa dei popoli ; a Basiano (MI) nell’ambito del Settembre basainese (da definire) e poi forse anche a Melzo (MI) in ottobre .
    Ciao , baci e buona estate, stefania

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: